carrello_piccolo3


home arrow abbonamenti e iscrizioni arrow Corso di comunicazione (30 ore + 3 mesi stage) - AULA
Corso di comunicazione (30 ore + 3 mesi stage) - AULA
 
Prezzo: €605.00
[incluso 21% IVA]

pagabile in rate mensili

ORARI:
ORARI serale : lu - ve   18- 23
                                     sabato     9 -13

ORARI diurno: da lunedì a venerdì    9-13- 14-18

(al momento dell'acquisto specificare nelle note una tra le fasce orarie sopra indicate)

Inizio:

Durata: 30 ore e tirocinio facoltativo di 3 mesi

Sede: Via G. Previati, 74 - Milano

vedi anteprima corso

IL PROCESSO COMUNICATIVO NEL LINGUAGGIO, NELLE DINAMICHE NON VERBALI, NELLA PNL, NEL LAVORO DI GRUPPO E NEL PROBLEM SOLVING.

Dott.sa Elena Cartotto

 Ha svolto attività nell’ambito della comunicazione radio-televisiva prima con Mediaset in qualità di Editor Junior e poi con la Rai come autrice e conduttrice radiofonica. È stata docente di Comunicazione in corsi finanziati dal Fondo Sociale Europeo  e gestiti dalla regione Lombardia indirizzati a diplomati e laureati. Ha tenuto una lezione di comunicazione di base e dinamiche di gruppo all’Università Europea di Roma nel 2006, ed è stata caporedattore di www.no-thing.it, il primo portale italiano del sapere in MP3.

 

PROGRAMMA:

1)    Comunicazione di base: L’azienda come organismo vivente: istruzioni per l’uso. Comunicazione verbale: le parole al potere. La teoria sistemica (o pragmatica) della comunicazione con i suoi tre aspetti: contenuto, contesto, relazione. Disfunzionalità comunicative o “miscommunication” (double bind, disconferma, etc…): conflitti e possibili soluzioni.

2)   Metacomunicazione e comunicazione non verbale: Analisi di elementi non verbali della comunicazione (area prossimale, gestualità, etc…), atti a capire l’interlocutore, il suo interesse-disinteresse nei nostri confronti, la sua disponibilità o meno ad un confronto, la sua onestà, etc…  Come comunicare efficacemente a livello non verbale.

3)   La PNL (programmazione neuro linguistica): come nasce, cosa significa, come usarla in ambito comunicativo. Test, questionario, esercitazioni.

4)   Procedure e regole della conversazione efficace: Il gioco delle aspettative o “Effetto Pigmalione”. Come nascono aspettative e pregiudizi: i fondamentali meccanismi soggettivi (effetto alone, dissonanza cognitiva, proiezione, preferenze/avversioni inconsce). Alcune regole pratiche per comunicare efficacemente. Imparare a difendersi attaccando: il modello di Robert Dilts.

5)   Il comportamento in azienda. Abilità relazionali e ansia (da prestazione) relazionale. Strategie comunicative. Barriere difensive. Strategie difensive e stili comunicativi. Il problema del mobbing

6)   Gruppi di lavoro e comunicazione. Che cos’è un gruppo? Totalità, interdipendenza, dinamica ed equilibrio: i quattro concetti chiave che definiscono il gruppo come sistema o totalità dinamica (secondo la definizione di Kurt Lewin e secondo gli assunti della teoria sistemica della comunicazione) rappresentabile come organismo o campo di forze. Dimensione ed efficacia del gruppo di lavoro. Aspirazioni umane soddisfatte dal gruppo. Strutture di comunicazione (ex struttura sociometrica), processi comunicativi e reti di relazione (ex rete centralizzata, piuttosto che a cerchio, etc..) inerenti al gruppo. Le quattro fasi di gestione di un progetto di gruppo: iniziazione, idealizzazione, iterazione, implementazione. Le quattro fasi che scandiscono il processo di maturazione del gruppo: forming, storming, norming, performing. La decisione di gruppo. La tendenza al gruppo- pensiero: come difendersi. Il leader e i quattro fondamentali stili di leadership: strutturante, addestrante, incoraggiante, delegante. Breve definizione dei gruppi di miglioramento e loro ruoli spontanei /informali.

7)   Parlare in pubblico - parte prima: Principi generali, artifici retorici, individuare i diversi stili di apprendimento degli ascoltatori, coinvolgere l’uditorio.

8)  Parlare in pubblico - parte seconda: Regole pratiche per costruire la nostra presentazione: definire l’obiettivo, capire il pubblico, etc…

9)   Parlare il pubblico - parte terza: realizzare una performance efficace grazie all’abile uso dell’oratoria, alla capacità di dare un’immagine positiva di sé, alla bravura nell’ipnotizzare il pubblico e nel gestire le eventuali domande.

10)  Comunicazione e problem solving - parte prima: definizione, cosa s’intende per problema, compiti e problemi, le fasi classiche del problem solving, il problem solving nel management.

11) Comunicazione e problem solving - parte seconda: applicazioni, tecniche e metodi di problem solving.


Richiedi informazioni oppure iscriviti seguendo questa semplice procedura:
- Clicca su "Aggiungi al carrello";
- Clicca su "Cassa";
- Specifica il metodo di pagamento e clicca su "Succ";
- Clicca su "Conferma Ordine".


Sarai aggiornato via mail al più presto.










> richiedi nuova password


Mostra Carrello   
Il carrello è vuoto.

cerca nel sito
Visitatori: 7458518