carrello_piccolo3


home arrow Informatica e telecom arrow Sicurezza ICT e privacy arrow Norme
Norme
IT crime
e normativa

  Il dilemma della sicurezza nel rispetto delle norme.
Attacco al patrimonio aziendale e risposte investigative possibili.
 
dpsDocumento Programmatico di sicurezza (tutorial animato)
Codice sulla privacy e procedura per la redazione del documento programmatico sulla sicurezza     
                        
GUARDA  
 Il dilemma della sicurezza nel rispetto delle norme.
Gli operatori devono oggi soddisfare standard di sicurezza sempre più elevati, che impongono un impegno significativo in termini di investimenti, con la consapevolezza che il 'programma sicurezza' non è un risultato statico, bensì un processo che richiede costante aggiornamento e verifica. L'innovazione tecnologica gioca un ruolo cruciale: da un lato introduce nuove minacce (phishing, pharming, cross file scripting), dall'altro propone nuovi prodotti e servizi che garantiscono prestazioni più evolute (tecniche biometriche, RFID, soluzioni wireless).
La legge non si limita a sancire un generico obbligo di garantire la sicurezza, ma stabilisce il grado di sicurezza dovuto in termini particolarmente rigorosi specificando che i rischi che minacciano l'operatore devono essere ridotti al minimo.
Inoltre, l'approccio alla sicurezza è globale ed implica adozione di misure e procedure non più solo logiche, ma anche fisiche ed organizzative; con un ambito di applicazione che eccede anche il perimetro dell'azienda, ad esempio nel caso di esternalizzazione di attività o funzioni aziendali.
D'altra parte, il desiderio dell'operatore di adottare soluzioni che garantiscono una sicurezza a 360 gradi deve confrontarsi con i limiti imposti dalla legge a tutela dei dati personali.
Il dilemma cui l'operatore deve rispondere è scegliere le soluzioni più adatte alla propria realtà, tenendo presente il dettato normativo, l'evoluzione tecnologica in termini di nuove minacce e nuove soluzioni ed esigenze di razionale impiego di risorse e di mezzi, con la consapevolezza che garantire la sicurezza comporta un'attività trasversale a tutte le funzioni aziendali.
Avv. F. Gaudino Avv. F. De Pasquale L. Gilioli Avv. L.De Martinis,
Gaudino De Pasquale Gilioli
De Martinis
Studio Associato a Baker & McKenzie
::GUARDA::


::GUARDA::
Presidente CallCenternet
:GUARDA::
Studio Associato a Baker & McKenzie
::Guarda:: 
 
Attacco al patrimonio aziendale e risposte investigative possibili.
 D. Vulpiani
Dirett. Polizia Postale
Vulpiani
D.Vulpiani

pp120x90
Disinteresse e mancanza di cultura dei vertici aziendali, responsabili della lentezza d'intervento in caso di attacco informatico all'azienda.
::GUARDA


Banche
Banche - indice
Aspetti normativi e organizzativi: legislazione, standard, e le “regole dell’arte” 
::GUARDA::
 Notizie aziendali riservate che vengono diffuse, dati strategici che scompaiono nel nulla e risorse produttive andate in fumo: le diverse responsabilità civili, penali e amministrative.
::GUARDA::

Banche
telecamera2
 Telecamere, tipologie e utilizzi. Aspetti tecnici e legislativi.


      GUARDA::
La necessità di una risposta investigativa modulata a seconda del tipo delle vittime colpite dal computer crime. (intervento)

::GUARDA::
VEDI ANCHE

Nuove frontiere del crimine informatico: intervista a Domenico Vulpiani, Direttore della Polizia Postale.

LEGGI

GUARDA
 
Pros. >







> richiedi nuova password


Mostra Carrello   
Il carrello è vuoto.

cerca nel sito
Visitatori: 7458488